(troppo vecchio per rispondere)
Distacco retina. Consigli per convalescenza.
noname
2007-06-30 20:34:13 UTC
è iniziato tutto un lunedi mattina, (della scorsa settimana) ma già da
alcuni giorni prima ho avvertito alcuni sintomi tipici del distacco della
retina... ( mosche nere che giravano davanti all'occhio...)
immediatamente visitato dal mio oculista il pomeriggio stesso,
mi prenota l'intervento urgente per l'indomani martedi mattina...
il distacco era esteso ed andava dalle ore 7 alle ore 2.
tutto improvviso immediato...che brutta sensazione...non vedevo niente se
non in una piccola porzione in alto..
ho 40 anni e sono miope... -5 gradi...non soffro di nessuna malattia...
l'unica cosa è che i giorni prima ho fatto enormi sforzi fisici, spostando
pesi e mobili...
ma evidentemente la retina dell'occhio era già debole da prima...sopratutto
per chi è come me miope...e non mi sono mai accorto di niente.

fortuna che l'altro occhio è sano...e i controlli dell'oculista non hanno
evidenziato niente...
l'occhio operato è il destro.

l'intervento durato un ora e mezza, in anestesia locale è stato piuttosto
doloroso, (sembrava non finire mai) non mi è rimasto altro che stringere i
denti e sopportare il dolore, fino alla fine...e ha compreso cerchiaggio e
inserimento gas-siliconico.
l'intervento è pienamente riuscito e nonostante il gas-siliconico
all'interno dell'occhio (è come avere l'acqua all'interno di una machera
subaquea) riesco già a dstinguere gli oggetti anche se mi appaiono ancora
piuttosto confusi...

ora sono in convalescenza in casa mia aiutato dall mia amorosa :-) che mi fa
da infermiera, e mi aiuta quando occorre...sopratutto devo evitare ehmmm mi
avete capito e tutti gli sforzi possibili che possono capitare nella vita
quotidiana, anche allacciarsi le scarpe, testa dritta ed evitare sbalzi di
pressione all'occhio.

l'aspetto negativo della convalescenza è che non posso dormire coricato nel
letto in posizione supina, come mi hanno caldamente indicato ...ma devo fare
una sorta di terapia ovvero posso stare o solo seduto o con la testa in
avanti in posizione da pensatore, ovvero con la testa appoggiata su un
piano...e questo massimo mezz'ora ogni 2 ore...
...quanto mi manca il letto e il poter dormire normalmente e
comodamente...ma se serve per poter guarire, son sacrifici che faccio
volentieri

come cura post operazione mi hanno prescritto
2 volte al di: cosopt gocce
2 volte al di: fucithalmic 1% pomata
4 volte al di: tobradex pomata
4 volte al di: exocin 0,3% pomata

le medicazioni ... riesco a farle da me senza aiuto,
, ho imparato come mettermi da solo gocce e pomate (si mettono sul lembo
inferiore dell'occhio e poi si apre e chiude l'occhio cosi la pomata si
spalma per bene...attendendo almeno 5 minuti fra una pomata e l'altra...
infine benda oculare a protezione dell'occhio...e sopratutto tanta igiene,
mani sempre pulite...garze sterili.
ogni 7 giorni controllo dall'oculista per seguire l'andamento e decorso
dell'operazione...

i dolori all'occhio sono spariti dopo il primo giorno dall'operazione...è
questo mi ha giovato molto per affrontare la convalescenza...
ora questo lunedi ho il secondo controllo dall'oculista...
già dal primo controllo mi han detto che sta andando tutto bene, la retina è
perfettamente attaccata, ma non ha potuto controllare bene il fondo della
retina per via del gas-siliconico che deve ancora assorbirsi...

penso di avervi scritto tutto...e avervi reso partecipe della mia
esperienza...
se avete altri suggerimenti o consigli su come posso affrontare al meglio
la mia convalescenza...ve ne sarò ben liento
a proposito dicono che ci vogliono 1 o 2 mesi...è cosi?
e il recupero sarà completo?, avro' dei residui o conseguenze?

Grazie
Saluti
Alberto
www.zilaghe.it
smax
2007-07-02 18:12:29 UTC
Post by noname
è iniziato tutto un lunedi mattina, (della scorsa settimana) ma già da
alcuni giorni prima ho avvertito alcuni sintomi tipici del distacco della
retina... ( mosche nere che giravano davanti all'occhio...)
immediatamente visitato dal mio oculista il pomeriggio stesso,
mi prenota l'intervento urgente per l'indomani martedi mattina...
penso di avervi scritto tutto...e avervi reso partecipe della mia
esperienza...
se avete altri suggerimenti o consigli su come posso affrontare al meglio
la mia convalescenza...ve ne sarò ben liento
a proposito dicono che ci vogliono 1 o 2 mesi...è cosi?
e il recupero sarà completo?, avro' dei residui o conseguenze?
Grazie
io ho avuto lo stesso problema ad Agosto 2005, sull' occhio sinistro, mentre
sull' occhio destro al controllo preoperatorio si sono accorti che c' era un
inizio di distacco riparata subito con trattamento laser.
Ti posso solo dire di seguire le indicazioni del tuo oculista, vedrai che
pian piano migliora.
La mia convalescenza e' durata 4 mesi, poiche' dopo 1 mese dall' intervento
ho avuto una ricaduta con un nuovo intervento.
Ora la vista e' tornata quasi come prima, mi sono rimaste pero' alcune
mosche volanti, dei piccolissimi flash e una ragnatela quasi invisibile.
In linea generale non va male
Soffro di miopia pure io..

Ciao

Siro

***@libero.it

Per rispondere togliere nospam.
f***@gmail.com
2014-04-04 12:56:05 UTC
Post by noname
è iniziato tutto un lunedi mattina, (della scorsa settimana) ma già da
alcuni giorni prima ho avvertito alcuni sintomi tipici del distacco della
retina... ( mosche nere che giravano davanti all'occhio...)
immediatamente visitato dal mio oculista il pomeriggio stesso,
mi prenota l'intervento urgente per l'indomani martedi mattina...
il distacco era esteso ed andava dalle ore 7 alle ore 2.
tutto improvviso immediato...che brutta sensazione...non vedevo niente se
non in una piccola porzione in alto..
ho 40 anni e sono miope... -5 gradi...non soffro di nessuna malattia...
l'unica cosa è che i giorni prima ho fatto enormi sforzi fisici, spostando
pesi e mobili...
ma evidentemente la retina dell'occhio era già debole da prima...sopratutto
per chi è come me miope...e non mi sono mai accorto di niente.
fortuna che l'altro occhio è sano...e i controlli dell'oculista non hanno
evidenziato niente...
l'occhio operato è il destro.
l'intervento durato un ora e mezza, in anestesia locale è stato piuttosto
doloroso, (sembrava non finire mai) non mi è rimasto altro che stringere i
denti e sopportare il dolore, fino alla fine...e ha compreso cerchiaggio e
inserimento gas-siliconico.
l'intervento è pienamente riuscito e nonostante il gas-siliconico
all'interno dell'occhio (è come avere l'acqua all'interno di una machera
subaquea) riesco già a dstinguere gli oggetti anche se mi appaiono ancora
piuttosto confusi...
ora sono in convalescenza in casa mia aiutato dall mia amorosa :-) che mi fa
da infermiera, e mi aiuta quando occorre...sopratutto devo evitare ehmmm mi
avete capito e tutti gli sforzi possibili che possono capitare nella vita
quotidiana, anche allacciarsi le scarpe, testa dritta ed evitare sbalzi di
pressione all'occhio.
l'aspetto negativo della convalescenza è che non posso dormire coricato nel
letto in posizione supina, come mi hanno caldamente indicato ...ma devo fare
una sorta di terapia ovvero posso stare o solo seduto o con la testa in
avanti in posizione da pensatore, ovvero con la testa appoggiata su un
piano...e questo massimo mezz'ora ogni 2 ore...
...quanto mi manca il letto e il poter dormire normalmente e
comodamente...ma se serve per poter guarire, son sacrifici che faccio
volentieri
come cura post operazione mi hanno prescritto
2 volte al di: cosopt gocce
2 volte al di: fucithalmic 1% pomata
4 volte al di: tobradex pomata
4 volte al di: exocin 0,3% pomata
le medicazioni ... riesco a farle da me senza aiuto,
, ho imparato come mettermi da solo gocce e pomate (si mettono sul lembo
inferiore dell'occhio e poi si apre e chiude l'occhio cosi la pomata si
spalma per bene...attendendo almeno 5 minuti fra una pomata e l'altra...
infine benda oculare a protezione dell'occhio...e sopratutto tanta igiene,
mani sempre pulite...garze sterili.
ogni 7 giorni controllo dall'oculista per seguire l'andamento e decorso
dell'operazione...
i dolori all'occhio sono spariti dopo il primo giorno dall'operazione...è
questo mi ha giovato molto per affrontare la convalescenza...
ora questo lunedi ho il secondo controllo dall'oculista...
già dal primo controllo mi han detto che sta andando tutto bene, la retina è
perfettamente attaccata, ma non ha potuto controllare bene il fondo della
retina per via del gas-siliconico che deve ancora assorbirsi...
penso di avervi scritto tutto...e avervi reso partecipe della mia
esperienza...
se avete altri suggerimenti o consigli su come posso affrontare al meglio
la mia convalescenza...ve ne sarò ben liento
a proposito dicono che ci vogliono 1 o 2 mesi...è cosi?
e il recupero sarà completo?, avro' dei residui o conseguenze?
Grazie
Saluti
Alberto
www.zilaghe.it
ciao ...problema simile al tuo operato per la miopia un anno fa con esiti soddisfacenti residuo 0.75 quando prima mi mancava 6,7 su un occhio e 5,8 dall'altro ....20 giorni fa ho iniziato a vedere una macchia scura dalla parte in basso dell'occhio dx per poi successivamente annebbiarsi un po tutto l'occhio ....operato d'urgenza 15 giorni fà, sono in convalescenza a casa....il chirurgo mi ha detto che in media la conv. dura 3-4 settimane e che mi dovrò sottoporre a nuovo interv. tra 3-4 mesi per rimuovere questo cavolo di silicone la vista sull'occhio operato è ancora abbastanza torbida e mi rende nervoso perchè non so se piano piano ritornerà limpida o se rimane cosi.....speriamo bene......ciaoooo